Terraferma Veneta

0

MOGLIANO VENETO CON L’ISLAM SULLO STEMMA? NO MA…

  Lo stemma di Mogliano Veneto, importante borgo tra Mestre e Treviso a prima vista può lasciare perplessi: io forse  sono riuscito a risolvere l’enigma e provo a spiegare i significati dei vari simboli presenti. Partiamo da sinistra: vediamo una piramide...

0

LA SPECOLA BELLISSIMA E LA BUFALA SU GALILEO

  UNO DEI POSTI PIU’ ROMANTICI della mia PADOVA. Magari il centro storico e dintorni giratelo in bici.. Era il castello (el casteo) della cittadina, dove i burci provenienti da Venezia scaricavano i nuovi “sciavoni” oltremarini, che poi andavano a coprire...

0

GLI ULTIMI FOJAROI IN VAL DI SEREN

Li trovate qua da noi, in val di Seren, a nord del Grappa: sia in valle (uno è a fianco di un agriturismo chiamato “L’albero degli alberi”,  a metà strada), Un altro è a due passi da Pian della Chiesa. Altri...

0

SANTA GIUSTINA, PALMANOVA, LEPANTO UNITI IN UN GIORNO

Carichi di storia come pochi, noi Veneti… ma sono pochi tra noi ne sanno abbastanza. Una data collega in maniera indelebile Santa Giustina di Padova, la fondazione di Palmanova, a cui la fortezza fu dedicata, e il giorno della vittoria di...

0

L’ULTIMA EPOPEA DEGLI SCHIAVONI A VERONA

    Pronti a battersi fino alla fine, a Verona insieme a popolani e a fanti dell’esercito veneto (non furono certo solo loro a impugnare le armi, su questo Concina sbaglia). A loro ricordo, una deliziosa poesia, scritta in quei giorni, ...

0

LE PORTE ANTICHE DI FELTRE VENETA

Come entrare a Feltre, la bella città fortificata, gioiello veneto? Consiglierei un ingresso “trionfale” attraverso porta “Imperiale”(che fa pure rima 🙂  ). Ma anche le altre due porte sono altrettanto interessanti e suggestive, per entrare nel centro storico di impronta veneziana....

3

NOSTALGIA, DE ON MONDO CHE NO TORNARA’ PIU’

Ti me ga fato vegnér i oci lucidi, tesoro mio… mi no gavevo ea stala co e tre vache, ma la gaveva le amichete visin casa mia, dove ‘ndavo a conprarghe el late pena monto, col pentoin.. e semo ancora qua...

0

IL SANTO PATRONO DI BOLZANO ERA MEZZO TREVIGIANO

Antonella Todesco Nel Duomo di Bolzano riposano, in una teca, i resti del Santo Patrono della città: Heinrich von Bozen. Egli nasce a Bozen (Bolzano) attorno al 1250. Operaio analfabeta lavorò nel suo luogo d origine e, di ritorno da un...

0

DI COSA FU TESTIMONE LA BASILICA DI S. MARCO. STRAORDINARI EVENTI.

Antonella Todesco Avvenimenti di straordinaria importanza furono celebrati nella Basilica di San Marco nei lunghi secoli della sua storia. Nel 959 un sinodo ivi radunatosi proibí il commercio degli schiavi. Il 24 luglio del 1177, davanti al portale maggiore si riconciliarono,...

2

EX CINERIBUS FELTRIS, DALLE CENERI DI FELTRE DISTRUTTA DAGLI IMPERIALI

Quello che accadde a Feltre tra il 1509  e l’anno seguente, sembra una cronaca della II guerra mondiale, con civili e truppe massacrate per rappresaglia senza alcuna pietà (pietà l’è morta diceva una canzone). Ne avevo accennato in un altro articolo,...

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com