Terraferma Veneta

0

SULL’ALTIPIANO, SETTE COMUNITA’ ALLA PARI.

  Oggi si dice comunemente Altipiano di Asiago o dei Sette Comuni, un tempo era impensabile definirlo con  il primo modo, dato che la Comunità era retta su principi del tutto paritari tra i membri che la componevano, Sappiamo però...

0

CALA’ DEL SASSO. 4.444 GRADINI CARICHI DI STORIA.

  Ricerca di Pierantonio Ganazzin La Calà del Sasso è la storica mulattiera/scalinata lungo la quale veniva trascinato il legname tagliato nei boschi dell’altipiano sovrastante fino al fiume e da qui, assemblato in zattere, veniva trasferito per fluitazione fino alla...

0

1655: LA RIVOLTA DI ARZIGNANO CONTRO I POTENTI LOCALI

Abbiamo descritto sempre la sostanziale armonia tra il governo aristocratico veneziano e il popolo minuto. Ma non mancarono nei quattro secoli del Domini, rivolte locali, dovute a storture momentanee della macchina amministrativa, usate magari contro il popolo dai potentati locali. ...

0

SCHIO IERI COME OGGI, IL DISTRETTO DEI LANIERI

Ivone Cacciavillani Tipico esempio esponenziale di laboratori per conto terzi installati anche nelle case dei contadini, può ravvivarsi in Schio, nella vicentina, all’epoca del dominio marciano, per lavorazioni specializzate, il ferro e la lana.La lavorazione del ferro per via delle...

0

VERONA LIBERATA DAL GIOGO FRANCESE, FESTEGGIA

Già mi sono espresso in maniera negativa, da veneto cultore di storia, sul comportamento austriaco, che fu causa concomitante del tracollo veneziano nel 1797. Con il preliminare di Leoben in pratica si incoraggiava Napoleone a impossessarsi dello stato veneto per...

0

PADOVA VENETA CHE SCONFIGGE MASSIMILIANO II

Sono da poco passati  500 anni dalla sconfitta sotto le mura di Padova dell’armata imperiale, un’epopea incredibile quanto poco conosciuta, che mise in evidenza quanto ormai Venezia potesse contare su un vero stato. A Padova accorsero in sua difesa anche...

0

A CORRADO AUGIAS CHE PARLA DEI VENETI LIBERATI DAI FRANCESI

L’altra sera in tivu, con l’aria serafica che gli è propria, Corrado Augias, pagato profumatamente dalla Rai, quindi anche dai Veneti, ha avuto l’impudenza di affermare che Napoleone “liberò” i Veneti dalla Tirannia. Bisognerebbe che lo spiegasse di persona, se...

0

COSA CI RACCONTA IL TAMBURINO DI VILLA LATTES A ISTRANA

E’ UNA SCOPERTA di diversi anni fa, magari qualche amante di storia militare nel mondo autonomista potrebbe riprenderne l’uniforme per ricreare un bel reparto di cernide (o cerne) assolutamente corretto nelle uniformi storiche. Non è detto che per forza si...

0

MARCO, MARCO! GRIDANO I PADOVANI AL GRITTI. LA RINASCITA DELLA NAZIONE.

  Siamo a metà luglio del 1509, tutto per Venezia pareva perduto dopo la sconfitta alle porte di Milano a causa dell’incapacità del conte di Pitigliano a capo della pur potente truppa mercenaria veneziana. Una dopo l’altra, le città della...

0

LA MULA O MUSSA, DEGLI ANTICHI MONTANARI VENETI

Oggi sotto un gagliardo sole settembrino sono arrivati i “boscarioli” proprietari del bosco confinante, con una slitta fabbricata a mano caricata sulla loro Panda rigorosamente “d’epoca”. La “mussa o mula”, così si chiama, servirà a portare giù dalla cima della...

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com