Organizzazione

0

I marrani

Attorno alla metà del ‘500 subentró un nuovo elemento importante per i rapporti tra Venezia e gli Ebrei: i cosiddetti “marrani”. Essi provenivano dalla Spagna accusati di essersi fatti cristiani, ma di essere rimasti segretamente ebrei, ebbero quindi dagli spagnoli...

0

Il senso del dovere

Tra i più grandi ambasciatori che ha avuto la Repubblica di Venezia, in un momento storico molto delicato, troviamo Giovanni Correr (1533/83): figlio di Angelo Correr quest’ultimo godeva di una eccellente reputazione nell’ambito dell’Amministrazione veneziana e ostentava anche il carico...

0

Venezia vista dagli altri

Quando parliamo della Serenissima, parliamo generalmente di personaggi veneziani però non cerchiamo di vedere come pensavano gli stranieri che sono vissuti a Venezia; attraverso di loro possiamo avere un’idea dell’enorme importanza che ebbe la Repubblica nei secoli. Ancora una volta...

0

La cultura veneziana

Non ci rendiamo conto, ancora, che Venezia fin dal XIV secolo contava con il maggior indice d’istruzione a livello europeo. Una città dove la fonte d’ingresso era fondamentalmente il commercio, doveva alla forza avere un’ alfabetizzazione molto elevata e impartita in tutti...

0

L’arsenale di Corfù – Prima parte

di Dan Morel Danilovičh. I Veneziani, si sono sempre considerati l’ombelico del mondo tanto da fagli dire in più occasioni che al nord vi erano gli alemanni, a est gli slavi, a ovest gli spagnoli e a sud gli arabi....

0

L’organizzazione della Marina Veneta

di Antonia dei Todeschi. Verso la metà del XVI secolo la Repubblica costruì una grossa flotta composta da 200 navi per difendere e presidiare l’Adriatico contro la minaccia turca. L’organizzazione di questa impresa fu affidata ad un collegio di quattro...