Ultimi secoli (sec. XVII – XVIII)

0

MAFFEI E PINDEMONTE DUE GRANDI VERONESI CONTRO L’ISOLAMENTO DI VENEZIA

Con i tempi moderni che avanzavano era inevitabile una trasformazione delle istituzioni della Dominante nel senso di una condivisione dei poteri di indirizzo politico e generale dello stato veneziano con la Nobiltà (e poi le forze produttive) della Terraferma.  Ciò...

0

NEL 1737, A UN TAVOLINO DEL CAFFE’ FLORIAN…

POTEVA accadere quello che non sarebbe successo in nessuna città d’Europa.  Potevano trovarsi, fisicamente, i rappresentanti più eccelsi delle arti più diverse, tutti veneziani.  Dai pittori G. Antonio Pellegrini (62 anni), a Rosalba Carriera (62), Giovan Battista Piazzetta (54), Giovan...

IL VACCINO ANTIVAIOLO A VENEZIA NEL 1770 0

IL VACCINO ANTIVAIOLO A VENEZIA NEL 1770

https://dalvenetoalmondoblog.blogspot.com/2017/12/il-vaccino-antivaiolo-venezia-nel-1770.html

0

L’EROS VENEZIANO PER COMBATTERE IL CORONA VIRUS?

Giorgio Baffo “meraviglioso cantore della mona” 👉 Carnevale: una volta, in questo periodo dell’anno, il mondo sembrava non opporre più resistenza, i desideri diventavano realizzabili e non c’era pensiero che non fosse possibile. Questa era Venezia, luogo delle suggestioni e...

0

NEL 1630 LA TERRIBILE, GRANDE PESTILENZA PARTE DA VENEZIA

Innumerevoli sono le testimonianze della terribile peste che colpì dapprima Venezia, ma poi si diffuse in tutto lo stato federale e nel nord dell’Italia.  Sono costituite in gran parte da capitelli votivi dedicati alla beata Vergine, a san Marco o...

0

LE ORIGINI DEL VOLO DELL’ANGELO NEL CARNEVALE DI VENEZIA

Il rituale di apertura del Carnevale di Venezia, il Volo dell’Angelo. Una tradizione nata in un’edizione del Carnevale nella metà del Cinquecento, quando venne realizzato un evento straordinario che fece molto scalpore: un giovane acrobata turco riuscì, con il solo...

0

ALVISOPOLI: L’ ILLUMINATA UTOPIA URBANISTICA DI ALVISE MOCENIGO.

Sul finire del Settecento, a ridosso del piccolo centro rurale di Fossalta di Portogruaro, sottile cerniera tra la provincia di Venezia e la friulana Pordenone, un uomo, figlio del migliore Illuminismo, ebbe la rara possibilità di vivere la sua utopia...

LA “FABBRICA” DE L’ARSENAL E LA SUA MENTE 0

LA “FABBRICA” DE L’ARSENAL E LA SUA MENTE

ARSENALOTTI POVERI CAPOTERI E MARINERI La Casa dell’Arsenal era gestita e organizzata dalla Banca cioè dai Patroni dell’Arsenal che erano la mente direttiva e di governo della grande cittadella navale Veneziana … Questi “Capi” sovraintendevano alla costruzione delle Galee, alle...

0

LA CAVALLERIA SFILA IN PRATO DELLA VALLE

Prato della Valle e la cavalleria che lo inaugura. Il suo aspetto attuale fu voluto dal provveditore Andrea Memmo nel 1775, che progettò la creazione di un’isola centrale circondata da un canale artificiale di forma ellittica contornato da un doppio...

0

A PADOVA LA SEDIA DEL VESCOVO SOVRASTAVA QUELLA DEI RETTORI. IL DUOMO.

    … E non solo, annota puntigliosamente nel 1634 il Rettore veneto di Padova, Alvise Priuli, nella sua puntigliosa relazione. Eccovi le parole esatte, che certamente avranno portato a  delle modifiche “strategiche” onde riaffermare anche in quella importante città,...

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com