Albori (sec. V – XI)

0

Le anguane, le mitiche creature dei filò

L’articolo di oggi pesca a piene mani da millenarie leggende diffuse non solo in Veneto, ma anche nella alti valli lombarde, in Trentino ed in Friuli; parleremo di creature mitiche le cui origini si perdono nella notte dei tempi e...

0

L’arsenale….prima dell’Arsenale

di Theusk L’Orsato, nella sua “Storia di Padova” scrive: Credo che un arsenale antecedente a quello veneziano, fosse sul Medoaco Maggiore o sull’ alveo che questi formava col Medoaco Minore e che si perdette dopo il taglio della Brenta Nuova....

0

le piere sbuse

Uno dei maggiori misteri irrisolti di Venezia è quello delle pietre bucate (piere sbuse in lingua veneta) che sporgono dai muri esterni di alcuni palazzi del ‘200 e ‘300. Nessuno sa in realtà con certezza a cosa servissero dato che...

0

Venezia e Padova, amore e odio

Dalla prima donna laureata al mondo, alle dolci colline costellate di ville patrizie. La storia della Padova veneziana inizia con un terribile fatto di sangue. Nel gennaio del 1406 l’ultimo signore di Padova, Francesco Novello da Carrara, muore strangolato nelle...

0

quegli strani tondini veneziani

Passeggiando per Venezia vi sarà probabilmente capitato di notare sui muri della città degli strani elementi decorativi, a volte prettamente in contrasto con l’edificio stesso, dei tondini circolari raffiguranti animali in rilievo (qui nella foto a fianco uno dei meglio...

0

L’isola che non c’è

Nella zona nord orientale della Laguna Veneta, tra il Cavallino, gli argini di Lio Mazor e quelli di Lio Piccolo (in foto a lato), esistevano quelle isolette che formavano le cosiddette “contrade”. La Laguna in questo punto è tutta suddivisa...

0

Il primo ministero della pubblica istruzione

di Antonella Todesco Presso la chiesa di San Giovanni di Rialto, la Repubblica aveva aperto un istituto dove i patrizi insegnavano a “chi voleva imparare virtude et farsi dottissimi senza andar a studiar a Padoa”. In questo istituto, nel 1494,...