Arte

0

IL MONUMENTO AI TETRARCHI DI PIAZZA SAN MARCO

Quante volte ci abbiamo buttato l’occhio… incuriositi da un monumento che sfida i millenni, magari senza riuscire a leggerne il significato. Si ricollega al tardo impero romano,questo forse lo saprete, epoca in cui il suo territorio fu diviso in quattro parti...

0

LA GRANDE POESIA VENETA,
DI LEDA CERESARA ROSSI

Ricordi inprovisi. La casa sul monte col portego scuro, el posso te‘a corte le rose sul muro, la stala, el punaro la cioca i pulsini e l’orto el pajaro na siesa de spini. La piova de Aprile che bate lesiera, zolàr...

0

I VENETI “AMOREVOLI” ANCHE NEL SALUTARSI

  Il nome etnico dei Veneti ha la stessa radice di quello della dea Venere (secondo gli studiosi), ad indicare una loro particolare carattere, quello del commerciante (di ambra) che evitava conflittualità e si proponeva agli altri in maniera amichevole. Questo...

0

PANFILO GASTALDI DA FELTRE:
IL VERO INVENTORE DEI CARATTERI DI STAMPA

PRIMATI VENETI, LA STAMPA A CARATTERI MOBILI. Secondo quanto appare nel progetto di legge 3971 del 30 maggio 1997, che intendeva istituire le celebrazioni per il sesto centenario della sua nascita, Panfilo Castaldi sarebbe stato il primo inventore dei caratteri mobili...

0

PARLEMO NA LENGUA, ANCA SE I LA CIAMA DIALETO

  BONDI’ cari, come forse savì, in ogni comune del Veneto xe deposità £a proposta de lege par el riconosimento (anca in Italia) de £a lengua veneta, parlada da milioni de persone in tuto el mondo. E l’asurdo xe che in...

0

L’IMPERMEABILE PER LA TRUPPA, COPIATO DAI “CIOSOTI”

Il frutto di una mia piccola ricerca, che mi ha permesso di collegare il cappotto da lavoro (si chiamava “gabàn, così dicevano i nostri nonni) dei pescatori di Chioggia all’impermeabile “ante litteram” indossato dai soldati veneti per coprirsi dalle intemperie. Era...

0

PRIMA DELLO ZECCHINO, COSA C’ERA?

Lo zecchino lo conoscono tutti, la sua stabilità e fama durò persino oltre la fine della Repubblica: ho letto che i Turchi continuarono ad usarlo dopo la caduta di Venezia. Ma prima di esso, cosa c’era? Ecco cosa ho trovato, in...

0

TRAU’, FUGA DI MEZZANOTTE

PAOLO RUMIZ l’ho amato molto, come scrittore “in barca a vela” sulle tracce della grandezza di Venezia e del mondo che governava con saggezza unica. A parte qualche sua sbandata “radical chic” (tipo “a Lepanto hanno perso tutti” ) mi ha...

0

LA SPECOLA BELLISSIMA E LA BUFALA SU GALILEO

  UNO DEI POSTI PIU’ ROMANTICI della mia PADOVA. Magari il centro storico e dintorni giratelo in bici.. Era il castello (el casteo) della cittadina, dove i burci provenienti da Venezia scaricavano i nuovi “sciavoni” oltremarini, che poi andavano a coprire...

0

GLI ULTIMI FOJAROI IN VAL DI SEREN

Li trovate qua da noi, in val di Seren, a nord del Grappa: sia in valle (uno è a fianco di un agriturismo chiamato “L’albero degli alberi”,  a metà strada), Un altro è a due passi da Pian della Chiesa. Altri...

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com