Arte

0

la leggenda di Estrella

Di Antonella Todesco Nell’anno 810, la sede del governo veneziano venne trasferita da Malamocco a Rivoalto (l’attuale Rialto), a causa della minaccia di invasione dell’esercito franco guidato da Pipino, figlio di Carlo Magno. Pipino, dopo aver assoggettato Malamocco fece costruire...

0

Venezia vista dagli altri

Quando parliamo della Serenissima, parliamo generalmente di personaggi veneziani però non cerchiamo di vedere come pensavano gli stranieri che sono vissuti a Venezia; attraverso di loro possiamo avere un’idea dell’enorme importanza che ebbe la Repubblica nei secoli. Ancora una volta...

0

La cultura veneziana

Non ci rendiamo conto, ancora, che Venezia fin dal XIV secolo contava con il maggior indice d’istruzione a livello europeo. Una città dove la fonte d’ingresso era fondamentalmente il commercio, doveva alla forza avere un’ alfabetizzazione molto elevata e impartita in tutti...

0

Venezia libera da sempre

di Danilo Lazzarini. Pompeo Gherardo Molmenti (Venezia, 1852 –  Roma 1928), storico e scrittore veneto di origini friulane, sottosegretario alla Pubblica Istruzione del neonato regno d’Italia, fa, una interessante quanto sintetica considerazione suillo spirito di Venezia alle sue origini, amplificato...

0

I Fratelli Canozi da Lendinara, geniali Maestri di Intarsio

di Elisa Padoan. I fratelli Lorenzo Canozi (Lendinara 1425 – Padova 1477) e suo fratello Cristoforo (1426 – 1477) sono tra i principali esponenti di una spettacolare tecnica artistica, l’intarsio. Essi rappresentano l’eccellenza e la punta di diamante nella sperimentazione...

0

Le rughe di Venezia

di Antonia dei Todeschi. Luciano Todesco, nelle sue ricerche sulla toponomastica veneziana afferma che ogni strada di Venezia deve essere stata un tempo un canale e lo si può ancora notare dalla dislocazione urbana, dall’allineamento dei caseggiati che si snodano...

0

L’affresco di casa Colussi Manéta a Pianaz (Val di Zoldo)

Di don Floriano Pellegrini È merito dell’ing. Gastone Colussi e della moglie Annamaria, prematuramente scomparsa ma sempre spiritualmente presente tra le mura domestiche, aver intuito il valore dell’antica dimora di Pianaz e d’averne avviata la non semplice opera di recupero,...