Arti e Mestieri

0

1278: VENEZIA DIVENTA SCUDO CONTRO I PIRATI USCOCCHI.

Continua la richiesta delle popolazioni costiere dell’Adriatico di protezione contro le scorrerie degli Uscocchi, i temibili pirati. La Repubblica interviene e questi perdono definitivamente tre basi importanti come Lesina, Brazza e Lissa. Gli abitanti delle tre isole offrono la loro...

0

LA FORNACE DELLA VALLE COMPIE 100 ANNI, OGGI VE LA MOSTRO.

E’ STATA COSTRUITA NELL’ORMAI LONTANO 1921 e quindi mi pare giusto metterla sotto i riflettori, testimonianza della tenacia e della voglia di fare, malgrado tutto, dopo il terribile “anno della fame” dell’occupazione austro-ungarica, degli antenati dei dei miei concittadini. Sorta...

MERCURIO BUA, PERSONAGGIO PITTORESCO, AL SERVIZIO DI VENEZIA E IL SUO TRIONFO 0

MERCURIO BUA, PERSONAGGIO PITTORESCO, AL SERVIZIO DI VENEZIA E IL SUO TRIONFO

Grazie a Dio, ho la storia veneta di cui occuparmi. Ho ripescato un altro brano che riguarda Mercurio Bua, capo stradioto, trevigiano acquisito, personaggio pittoresco e incredibile che divenne “veneto” per scelta, dopo aver servito gli imperiali. Se passate a...

0

IL BURCIO E LA NAVIGAZIONE FLUVIALE (bei tempi)

Burcio Grossa barca il cui fondo, piatto, arrivava fino all’estremità superiore della prua. Di costruzione molto solida, adibita al trasporto e usata nella bassa valle Padana, principalmente sui canali veneti, sul Po sino a Pavia e sul Po di Volano...

0

IL CAVALLO, ANIMALE SIMBOLO DEI VENETI ANTICHI

Il suo valore simbolico possedeva una tale forza che questo animale era talvolta raffigurato da solo, al posto del cavaliere, e doveva esprimere, in questo modo, un significato condiviso certamente dalla classe dei cavalieri (ekuperaris) ma possedeva certamente un valore...

0

QUELLE VENETE ANTICHE COSI’ SIMILI ALLE NOSTRE BISNONNE

Questa foto mi affascina parecchio: ritrae dei piccoli bronzi (ex voto), provenienti da un santuario di “Ateste” (Este). Guardo le donne e faccio fatica a distinguerle dalle nostre bisnonne, se non per le gonne che lasciano scoperte le gambe dal...

IL MARCHIETTO COL “LOVO” (LUPO) CHE GARANTIVA LA SCHIAVONA PERFETTA. 0

IL MARCHIETTO COL “LOVO” (LUPO) CHE GARANTIVA LA SCHIAVONA PERFETTA.

  ERA UN MODO per garantire l’eccellenza del prodotto all’acquirente finale, che poteva trovarsi, per quanto riguarda le famose “schiavone” bellunesi, in ogni parte dell’Europa. Per dirvene una: la Scozia fu uno degli acquirenti più costanti delle nostre spade, tanto...