Attualità

Attualità

0

Pane di Venezia

di Theusk I veneziani, pur avendo fatto della polenta uno dei capisaldi della loro gastronomia, in generale preferivano il pane; i buongustai preferivano quello di campagna e, in particolare, quello del Trevigiano (famosissimo era il Pan del Piave). Anche quello...

0

la storia del Bacalà alla vicentina

Estate 2012: cosa ci fanno un gruppo di vicentini seduti ad un tavolo di un ristorante in Norvegia? Hanno il compito di assaggiare il baccalà preparato dalla cuoca Anne Cecilie Pedersen. In palio c’è l’iscrizione del ristorante nella lista del locali...

0

Luigino Tosatto & i suoi ricordi da bambino: “Far filò”

“Ze mejo brusare un paese, pitosto che perdar na tradision“ Continuiamo la rubrica volta a riscoprire e valorizzare i mestieri ed usanze di un tempo con la speranza di accendere sopiti ricordi nel pubblico più anziano e di suscitare curiosità nel...

0

le piere sbuse

Uno dei maggiori misteri irrisolti di Venezia è quello delle pietre bucate (piere sbuse in lingua veneta) che sporgono dai muri esterni di alcuni palazzi del ‘200 e ‘300. Nessuno sa in realtà con certezza a cosa servissero dato che...

0

Luigino Tosatto & i suoi ricordi da bambino: “La vigna”

“Ze mejo brusare un paese, pitosto che perdar na tradision“ Continuiamo la rubrica volta a riscoprire e valorizzare i mestieri ed usanze di un tempo con la speranza di accendere sopiti ricordi nel pubblico più anziano e di suscitare curiosità nel...

0

Il miglior decrittatore d’Europa

Fra le Magistrature di Venezia ve n’erano di veramente particolari. Per esempio la Serenissima nominò “Segretario alle cifre”, nel 1506, Giovanni Soro, che altri non era se non il miglior decrittatore di messaggi cifrati d’Europa.  La sua fama era talmente...