Commercio

0

IL BURCIO E LA NAVIGAZIONE FLUVIALE (bei tempi)

Burcio Grossa barca il cui fondo, piatto, arrivava fino all’estremità superiore della prua. Di costruzione molto solida, adibita al trasporto e usata nella bassa valle Padana, principalmente sui canali veneti, sul Po sino a Pavia e sul Po di Volano...

0

IL CAVALLO, ANIMALE SIMBOLO DEI VENETI ANTICHI

Il suo valore simbolico possedeva una tale forza che questo animale era talvolta raffigurato da solo, al posto del cavaliere, e doveva esprimere, in questo modo, un significato condiviso certamente dalla classe dei cavalieri (ekuperaris) ma possedeva certamente un valore...

0

COME ERA VERONA “FIDELIS” SOTTO LE ALI DEL LEON.

Poche tasse, grande autonomia, senso della religiosità che permeava tutta la società. Ma do la parola a Vittorio Girardi, storico veronese: poi arrivò Napoleone a fare a pezzi l’armonia di cui Verona e i Veneti (tutti) godevano. “Verona, sul finire...

riproduzione della piatra di Vaçe in Slovenia. 2

LA SOCIETA’ DEI VENETI ANTICHI (come eravamo). QUALCOSA E’ RIMASTO.

Ho ripreso dal sito “Venetia victrix” integrando qua e là con quanto ho letto in questi anni, in articoli scritti da storici.  ORGANIZZAZIONE SOCIALE La società degli antichi Veneti conosceva delle differenze anche notevoli tra individuo ed individuo, tra classe...

0

LE “FRATERNE” E LE “COLLEGANZE” TRA CAPITALISMO DI FAMIGLIA O COMUNITARIO

Interessante questo brano, che propone due esempi di capitalismo antico tra i Venetici. Uno si sviluppò in famiglia, l’altro era aperto a tutti (quindi con l’impronta egalitaria tipica dei Veneti) e fu di stimolo enorme allo sviluppo mercantile lagunare. Nasce...

0

LA VERA STORIA DELLA “DECADENZA” DELLO STATO VENETO NEL ‘700.

Ci marciano in tanti, con la storia dello stato veneto (veneziano) in mano a una manica di parrucconi incapaci e debosciati… Fa comodo a chi difende lo “status quo” nato in seguito all’invasione napoleonica (che non a caso in Italia...

DA “AFACHIN” (arabo) A “FACHIN” (veneziano) IL PASSO NON FU BREVE.. 0

DA “AFACHIN” (arabo) A “FACHIN” (veneziano) IL PASSO NON FU BREVE..

Curiosa è la storia della parola facchino. Gli afachini nei documenti di commercio arabo-cristiani, erano intesi come ‘dottori di legge’. Più tardi troviamo il vocabolo nel significato di interprete, maestro di scuola, scrivano. All’improvviso ecco il nostro facchino , definito dal vocabolario: chi porta pesi di...

0

VERONICA FRANCO UN MISTO AFFASCINANTE DI MERETRICE, INTELLETTUALE E DONNA “HONESTA”

VERONICA AFFASCINA, sia per l’intelletto che per la vita libera e spregiudicata, che tuttavia volle riscattare alle soglie della vecchiaia, poco prima della sua morte.. Eccovi un ritrattino che mi pare ben fatto. Il 28 luglio 1591 muore a 45...

0

£a baracòcola e el basegò ANCHE QUA I VENETI PARLANO GRECO.

Come ho già scritto, tanti termini del veneziano e poi della “lengua” veneta in genere hanno radici antiche che trasudano storia.  Ecco cosa ci racconta Gianna Marcato dell’università di Padova. Tra le più antiche voci di derivazione greca presenti in...