Costumi e Usanze

0

1278: VENEZIA DIVENTA SCUDO CONTRO I PIRATI USCOCCHI.

Continua la richiesta delle popolazioni costiere dell’Adriatico di protezione contro le scorrerie degli Uscocchi, i temibili pirati. La Repubblica interviene e questi perdono definitivamente tre basi importanti come Lesina, Brazza e Lissa. Gli abitanti delle tre isole offrono la loro...

0

NEL 1508 NASCONO LE CERNIDE O “CERNE”, la milizia di popolani.

CIOE’ il reclutamento obbligatorio nelle campagne di uomini di età compresa tra i 20 o 60 anni, che non siano capi di famiglia, non addestrati alla disciplina militare in maniera professionale, col compito di difendere il territorio di appartenenza dall’invasore....

0

VENEZIA VUOLE LAICA ANCHE L’UNIVERSITA’ DI PADOVA.

Pochi hanno presente il fatto che “l’oligarchica” repubblica di san Marco, in realtà pose le basi dello stato moderno, come giustamente sottolinea più volte, nei suoi libri, ivone Cacciavillani.  Venezia si smarca dalla chiesa romana vista come potere concorrente, e...

0

LA GUERRA DELL’ACQUA, TRA PADOVA E VICENZA. PRIMA DI DIVENTARE UNA NAZIONE.

Il titolo suggerisce la riflessione inevitabile, dopo aver letto il brano molto interessante riportato dall’amica Todesco. Grazie alla dedizione a Venezia, tutto il Triveneto seppe ricostruire la propria identità unitaria: non più un assemblaggio di Comuni rissosi (come era per...