Esercito Cernide Craine

uno "Stradioto" con la pittoresca uniforme simile a quella dei Turcopoli 0

I SOLDATI MUSULMANI SOTTO IL VESSILLO DI SAN MARCO

Il titolo, a qualcuno sembrerà un “nonsense” e invece, il pragmatismo veneto dell’epoca tardo medioevale portò anche a questo. Capitava che territori un tempo occupati dai turchi, fossero liberati da Venezia, la quale non esitò ad arruolare specialmente nella  cavalleria...

0

“EL GABA’N” IL CAPPOTTO DELLE GALEE, DEI FANTI, USATO DAI PESCATORI DI CHIOGGIA

EL GABAN, IL CAPPOTTO DELLE GALEE ARRIVATO FINO AL ‘900 Quando iniziai a documentarmi sull’abbigliamento dell’esercito veneziano, e in particolare della fanteria, mi imbattei quasi subito in un piccolo mistero, riguardante i cappotti in uso  per i turni di guardia....

0

IL PITTORESCO REPORT SULL’ESERCITO VENETO

Non farei un buon servizio alla verità storica, se non riportassi questo brano, tratto da un vecchio libro di Ennio Concina, che spiega in maniera chiara in quali condizioni fosse l’esercito veneto all’arrivo del ciclone napoleonico, a cui in Europa...

0

DEBUTTA LA SCUOLA DEI BOMBARDIERI

Quella di santa Barbara era stata istituita a Venezia nel 1500 pensando soprattutto alle esigenze della marina. Nel 1505 il suo Quartier generale fu trasferito dalla zona di san Marcuola a un pianterreno presso il ponte principale di Campo Santa Maria...

0

LA CAVALLERIA SFILA IN PRATO DELLA VALLE

Prato della Valle e la cavalleria che lo inaugura. Il suo aspetto attuale fu voluto dal provveditore Andrea Memmo nel 1775, che progettò la creazione di un’isola centrale circondata da un canale artificiale di forma ellittica contornato da un doppio...

0

LA DIVISA DA SCHIAVONE, CHE PASSIONE!

Anni ormai lontani, ma quanta passione nel tentativo di ricostruire per la prima volta, su basi storiche, una delle ultime e più belle uniformi dei gloriosi “Oltremarini” (Con qualche licenza, che spiegherò.) RICOSTRUZIONE DELLA DIVISA DA ALTA MONTURA DI UNO...

0

SULL’ALTIPIANO, SETTE COMUNITA’ ALLA PARI.

  Oggi si dice comunemente Altipiano di Asiago o dei Sette Comuni, un tempo era impensabile definirlo con  il primo modo, dato che la Comunità era retta su principi del tutto paritari tra i membri che la componevano, Sappiamo però...

0

1655: LA RIVOLTA DI ARZIGNANO CONTRO I POTENTI LOCALI

Abbiamo descritto sempre la sostanziale armonia tra il governo aristocratico veneziano e il popolo minuto. Ma non mancarono nei quattro secoli del Domini, rivolte locali, dovute a storture momentanee della macchina amministrativa, usate magari contro il popolo dai potentati locali. ...

0

L’ECCELLENZA VENETA: L’INDUSTRIA DELLE SPADE BELLUNESI

Della spada schiavona vi ho già parlato. Esportate grazie alle navi veneziane in tutto il mondo occidentale di allora, esse, assieme a altre tipologie di spade, furono una voce importantissima per lo stato veneto ma anche  per il benessere della...

0

PADOVA VENETA CHE SCONFIGGE MASSIMILIANO II

Sono da poco passati  500 anni dalla sconfitta sotto le mura di Padova dell’armata imperiale, un’epopea incredibile quanto poco conosciuta, che mise in evidenza quanto ormai Venezia potesse contare su un vero stato. A Padova accorsero in sua difesa anche...