Industria

0

NEL 1660 L’ARSENALE VARA IL PRIMO VASCELLO.

IL 20 SETTEMBRE del 1660 in Arsenale si accantiera per la prima volta un vascello o galeone di terza classe, si chiama “Madonna della Salute”. Fino al 1797 ne usciranno 24 di simili. L’Arsenale accantiererà anche vascelli di prima e...

LA “FABBRICA” DE L’ARSENAL E LA SUA MENTE 0

LA “FABBRICA” DE L’ARSENAL E LA SUA MENTE

ARSENALOTTI POVERI CAPOTERI E MARINERI La Casa dell’Arsenal era gestita e organizzata dalla Banca cioè dai Patroni dell’Arsenal che erano la mente direttiva e di governo della grande cittadella navale Veneziana … Questi “Capi” sovraintendevano alla costruzione delle Galee, alle...

1

LE “MUDE” FLOTTE MERCANTILI ORGANIZZATE COME S.p.A. MODERNE

Un meraviglioso spaccato sul traffico marittimo veneziano, dove, sotto il vigile controllo del governo si organizzavano delle vere e moderne società commerciali, per aumentare il benessere di tutti.  Quando tutto era allestito e pronto, le Mude Veneziane (squadra navale) salpavano “secondo Justa consuetudine” salutando tre...

0

LE GALEE GROSSE LE GALEE SOTTILI, LA VITA IN ARSENAL

Sempre dal blog #unacuriositàvenezianapervolta La forza navale della Repubblica era costituita da Galee e Galeazze, cioè dall’Armata Sottile che navigava soprattutto a remi, e dall’Armata Grossa formata da Barze e Galeoni muniti di pesanti cannoni di grosso calibro, che navigavano soprattutto a vela … La...

0

SCHIO IERI COME OGGI, IL DISTRETTO DEI LANIERI

Ivone Cacciavillani Tipico esempio esponenziale di laboratori per conto terzi installati anche nelle case dei contadini, può ravvivarsi in Schio, nella vicentina, all’epoca del dominio marciano, per lavorazioni specializzate, il ferro e la lana.La lavorazione del ferro per via delle...

0

I PICCOLI “PADRONCINI” CASA E CAPANNONE? ANCHE “CO S. MARCO COMANDAVA”

Uno straordinario parallelo tra il Triveneto del boom economico degli anni Sessanta e Settanta del Novecento e la suddivisione del lavoro tramite il “Terzariato” applicato anche nel mondo industriale dello stato da Tera di Venezia. Il grande Ivone Cacciavillani lo...

0

LUNI NO SE LAVORA, MARTI SE TAJA FORA, ECC… LE FESTIVITA’ DAL LAVORO

Negli “Statuta” propri ad ogni Corporazione si stabilivano i giorni i festività in accordo con ma magistratura statale preposta, a Venezia,  o con l’autorità locale (Terraferma). In questo settore l’autorità doveva tener conto degli interessi, magari divergenti, dei produttori –...

0

L’ECCELLENZA VENETA: L’INDUSTRIA DELLE SPADE BELLUNESI

Della spada schiavona vi ho già parlato. Esportate grazie alle navi veneziane in tutto il mondo occidentale di allora, esse, assieme a altre tipologie di spade, furono una voce importantissima per lo stato veneto ma anche  per il benessere della...

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com