Letteratura

0

la leggenda di Estrella

Di Antonella Todesco Nell’anno 810, la sede del governo veneziano venne trasferita da Malamocco a Rivoalto (l’attuale Rialto), a causa della minaccia di invasione dell’esercito franco guidato da Pipino, figlio di Carlo Magno. Pipino, dopo aver assoggettato Malamocco fece costruire...

0

Venezia vista dagli altri

Quando parliamo della Serenissima, parliamo generalmente di personaggi veneziani però non cerchiamo di vedere come pensavano gli stranieri che sono vissuti a Venezia; attraverso di loro possiamo avere un’idea dell’enorme importanza che ebbe la Repubblica nei secoli. Ancora una volta...

0

Venezia libera da sempre

di Danilo Lazzarini. Pompeo Gherardo Molmenti (Venezia, 1852 –  Roma 1928), storico e scrittore veneto di origini friulane, sottosegretario alla Pubblica Istruzione del neonato regno d’Italia, fa, una interessante quanto sintetica considerazione suillo spirito di Venezia alle sue origini, amplificato...

0

Mare nostrum di Venezia

di Danilo Lazzarini. Come si nota, l’umiltà Veneta che chiude l’Adriatico assumendo come limite (Plus vel Minus) il canale d’Otranto, è esercizio di velata educazione. Ma cosa dicevano gli antichi sull’estensione dell’Adriatico. Dovremmo avanzare maggiori pretese sul nostro Mare, dato...

0

Casanova: l’Amorale moralizzante utile a chi ?

di Antonia dei Todeschi. Casanova nasce a Venezia il 2 aprile del 1725 e lo conosciamo come uno dei più grandi seduttori di tutti i tempi. Ma chi era in realtà quest’ uomo?… Era bello? Secondo Charles de Ligne: “Sarebbe...

0

VENEZIA VUOLE LAICA ANCHE L’UNIVERSITA’ DI PADOVA.

Pochi hanno presente il fatto che “l’oligarchica” repubblica di san Marco, in realtà pose le basi dello stato moderno, come giustamente sottolinea più volte, nei suoi libri, ivone Cacciavillani.  Venezia si smarca dalla chiesa romana vista come potere concorrente, e...

0

MANCO’ LA CAPACITA’ POLITICA MA NON CERTO GLI EROI, NEL 1809.

Riprendo dall’introduzione del meraviglioso libro di Beggiato dedicato all’Insorgenza dei Veneti dal 1797, all’arrivo degli Austriaci. Ecco un volume che dovrebbe essere studiato dai ragazzi se avessimo un minimo di autonomia, nelle nostre scuole. ” Si calcola che dal 1706...

IL MARCHIETTO COL “LOVO” (LUPO) CHE GARANTIVA LA SCHIAVONA PERFETTA. 0

IL MARCHIETTO COL “LOVO” (LUPO) CHE GARANTIVA LA SCHIAVONA PERFETTA.

  ERA UN MODO per garantire l’eccellenza del prodotto all’acquirente finale, che poteva trovarsi, per quanto riguarda le famose “schiavone” bellunesi, in ogni parte dell’Europa. Per dirvene una: la Scozia fu uno degli acquirenti più costanti delle nostre spade, tanto...