Lombardia Veneta

0

ORZINUOVI, LA PALMANOVA BRESCIANA DISTRUTTA DALL’AUSTRIA

Nonostante il silenzio delle armi, nei cinquantacinque anni che intercorsero tra la pace di Lodi e la battaglia di Agnadello, i due principali borghi fortificati nei pressi dell’Oglio furono al centro di progetti innovativi. Infatti, in pochi anni fu costruita dai...

2

I BERETTA E VAL TROMPIA, CRESCIUTI SOTTO LE ALI DI SAN MARCO

Il primo documento risale al 1598. Nel 1526 si ha la conferma della ricevuta di pagamento, al maestro da canne  Bartolomeo Beretta dell’ordine, per una fornitura di canne di archibugio alla Repubblica di Venezia. La ricevuta di pagamento in questione è...

0

I CORRIERI DELLA POSTA VENETA, I CAVALLANTI

Fu grazie a Venezia e alla famiglia Tasso (proprio quella del famoso poeta) bergamasca, se in Europa nacque il primo servizio postale in senso moderno, tramite i “cavallanti”, dei postini ante litteram che distribuivano la corrispondenza prima nel territorio di san...

UN GENIO NATO SOTTO LA SERENISSIMA 0

UN GENIO NATO SOTTO LA SERENISSIMA

A principio del XVI secolo abbiamo la maggiore estensione di Terraferma della Serenissima: anche Cremona era parte della Repubblica.

GLI “EROI” DELLA MUNICIPALITA’ BRESCIANA, DI CUI CI SI DEVE SOLO VERGOGNARE 0

GLI “EROI” DELLA MUNICIPALITA’ BRESCIANA, DI CUI CI SI DEVE SOLO VERGOGNARE

A Brescia, nell’occasione di qualche anniversario un gruppetto di sprovveduti locali ha recentemente posto una targa commemorativa a ricordo dell’epica impresa (si fa per dire) dei Municipalisti, che presero il potere per conto dei francesi durante il crollo di Venezia.  In altre...

UN FULMINE A BRESCIA SERENISSIMA FA SALTARE LA POLVERIERA: E’ UN CATACLISMA ! 0

UN FULMINE A BRESCIA SERENISSIMA FA SALTARE LA POLVERIERA: E’ UN CATACLISMA !

Un brano tratto dalla mia antologia “LA LOMBARDIA VENETA”: di Gualtiero Scapini IL FULMINE DELLA NOTTE DI SANT’ELENA Estratto da un articolo di Mario Ubiali Il 17 agosto 1769 il popolo bresciano solca come sempre le strade afose della città fortificata....

LEGA DI CAMBRAI: IL DOMINIO VENETO SCOMPARE COME NEVE AL SOLE, MA…IL POPOLO FA LA PROCESSIONE COL LEONE. 0

LEGA DI CAMBRAI: IL DOMINIO VENETO SCOMPARE COME NEVE AL SOLE, MA…IL POPOLO FA LA PROCESSIONE COL LEONE.

Alvise Zorzi in poche frasi concise, descrive quanto successe all’arrivo degli imperiali e dei francesi nella Terraferma veneta: i “cittadini” (ovvero i nobili locali) sperano di riacquistare il potere antico, a scapito degli odiati veneziani, ma il popolo non è con...

“LE CERNIDE BRESSANE” A LEPANTO. Una grande vittoria con l’apporto di tutti. 0

“LE CERNIDE BRESSANE” A LEPANTO. Una grande vittoria con l’apporto di tutti.

Dell’impiego delle cernide bresciane in fatti d’arme restano scarse testimonianze. La Repubblica Veneta ricorre ai militi inquadrati nelle ordinanze per fronteggiare i Turchi. I bresciani, come scriveva nella relazione il capitano Marco Antonio De Mula, nel 1546, “per invero bella gente,...

Bergamo alta con la fontana Contarini 1

Bergamo alta con la fontana Contarini

Pensate a cosa doveva essere avere l’acqua che zampillava in piazza, e gratis, grazie al buon governo di un Contarini, che a Bergamo aveva disposto in tal senso, sobbarcandosi pure le spese. Dove la trovate voi, oggi, gente così, che non...

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com