Medioevo (sec. XII – XIV)

0

IL MONDO PROTESTANTE, E LA MARCIA IN PIU’ CHE COINVOLSE IL NORD

SI FA FATICA A DIFENDERE LA CONTRORIFORMA del concilio di Trento che affossò ogni spirito di ricerca e iniziativa del mondo cattolico dell’Europa del sud, sottoposto a mille limiti e censure nel pensiero libero e quindi anche nel progresso civile....

0

LE ORIGINI A VOLTE ESOTICHE DEL “PARLAR VENETO”. Tra ostreghe, mone, e pitime.

Di origine greca, ci spiega Gianna Marcato, glottologa, è una parola che identifica i Veneti più di tante altre: ‘OSTREGA“. Usata come intercalare abituale in un discorso, sostituisce anche il più volgare “Va in mona!” (dove anche ‘mona’ è un...

0

£a baracòcola e el basegò ANCHE QUA I VENETI PARLANO GRECO.

Come ho già scritto, tanti termini del veneziano e poi della “lengua” veneta in genere hanno radici antiche che trasudano storia.  Ecco cosa ci racconta Gianna Marcato dell’università di Padova. Tra le più antiche voci di derivazione greca presenti in...

0

IL DIRITTO VENETO CHE DISCENDEVA DALLA TRADIZIONE ANTICA DEI PRIMI VENETI

FA PIACERE, constatare  che,tra i nuovi autori studiosi della nostra storia e tradizioni,  si incominci a collegare il corpo delle leggi che regolavano il vivere quotidiano dei veneti di laguna, alle tradizioni e alle regole proprie ai Veneti primi.  Perché...

0

GIOVANNI DIACONO: LE DUE VENEZIE, L’UNA NATA DALL’ALTRA.

GIOVANNI DIACONO, autore del più antico testo cronachistici dedicato alla storia veneziana, a noi giunto, racconta le vicende che vanno dall’invasione dei Longobardi, all’anno 1008. In tale cronaca, egli esordisce dicendo che ci sono due Venezie. “Una è quella in...

0

LA PROSTITUTA, NECESSARIA AL BUON VIVERE, COME AMMETTE ANCHE S. AGOSTINO

Anche nel trattare e regolamentare la prostituzione ( una delle attrattive di Venezia), la Repubblica  mostra un realismo e un senso pratico che è indubbiamente ammirabile e sarebbe da imitare anche oggi, se non fossimo soffocati dai dogmi delle ideologie...