Miti e Leggende

0

I CAVALLI “(V)ENETI” DI GAMBARARE. UNA IPOTESI SULLA PRESENZA DI UN SANTUARIO

LA mia amica Antonella Todesco, a proposito della Festa dei Cavalli che ancora si tiene a Gambarare di Mira, ha avanzato una interessante ipotesi che mi sento di appoggiare. E  cioè che la località, in epoca protostorica posta all’estremo limite...

0

GAMBARARE E LA MADONNA DEI CAVALLI, FESTA DI ORIGINE PALEO VENETA?

Quanto leggerete è indubbiamente un pezzo di straordinario interesse: perché ritengo molto verosimile l’ipotesi della ricercatrice (con le carte in regola dal lato della preparazione scientifica e intellettuale) che collega questa festa ai riti dei Veneti antichi di epoca precristiana...

0

PELLEGRINO A LAGOLE… PER IMMERGERCI NEL MONDO DEGLI ANTENATI

Aiuta molto, per capire un popolo (lo stesso da cui discendiamo) penetrare nella sua religiosità. Per  i Veneti si nota subito che essi non trasformavano l’ambiente per onorare le proprie divinità, ma cercavano un rapporto con le stesse, immergendosi nella...

0

IL MITO DELLA BARCA SOLARE, COME IL VENTRE FEMMINILE. LE SACERDOTESSE VENETE.

Quando scrissi la nota, avevamo appena passato il solstizio invernale. Abbiamo appena passato il solstizio invernale, per cui non mi sembra male parlare del culto del Sole, che si esprimeva in questo periodo con falò accesi nella campagne (oggi come...

0

GIOVANNI DIACONO: LE DUE VENEZIE, L’UNA NATA DALL’ALTRA.

GIOVANNI DIACONO, autore del più antico testo cronachistici dedicato alla storia veneziana, a noi giunto, racconta le vicende che vanno dall’invasione dei Longobardi, all’anno 1008. In tale cronaca, egli esordisce dicendo che ci sono due Venezie. “Una è quella in...

0

LA CRONACA DI TITO LIVIO, PRIMA PADOVANO POI ROMANO, SU CLEONIMO INVASORE.

Il mito di Cleonimo Cleonimo, duce spartano, dopo aver infelicemente combattuto contro i Romani nella regione salentina, spinto dai venti dell’Adriatico, approdò con la sua flotta ai lidi veneti. Gli esploratori inviati per verificare la situazione del territorio, lo informarono...

TITO LIVIO, IL PADOVANO CON L’ACCENTO “PACIOLOSO” E L’ORGOGLIO VENETO 1

TITO LIVIO, IL PADOVANO CON L’ACCENTO “PACIOLOSO” E L’ORGOGLIO VENETO

Che l’intercalare della parlata padovana fosse definito dai veneziani “pacioloso” l’ho appreso con divertimento dal grande Alvise Zorzi, quando ha disegnato un bel ritratto dello storico veneto romano Tito Livio, orgoglioso delle proprie origini patavine. Ecco come ce lo rappresentava...

0

LA NUOVA LETTURA DELLA SITULA: UN VERO POEMA EPICO DEI VENETI

Beatrice Andrease, archeologa, ci spiega la lettura nuova dello studioso Zaghetto (bel cognome veneto) riguardante la situla Benvenuti. Noto però una certa riluttanza a riconoscere i Veneti come un popolo unico ed omogeneo che abitava tutto il nord est italico...