Scultura

3

L’impiracolombi

di Theusk Il monumento di Vittorio Emanuele II a Venezia, è conosciuto tra i veneziani, con l’appellativo, poco affettuoso di “Impiracolombi“. Si trova nella Riva degli Schiavoni ed è costituito da una statua in bronzo che rappresenta il re, a...

0

Venezia e Padova, amore e odio

Dalla prima donna laureata al mondo, alle dolci colline costellate di ville patrizie. La storia della Padova veneziana inizia con un terribile fatto di sangue. Nel gennaio del 1406 l’ultimo signore di Padova, Francesco Novello da Carrara, muore strangolato nelle...

0

Il fondaco dei tedeschi

di Theusk, Diversi sono gli esempi di fonteghi instituiti a Venezia per tutelare la sicurezza e il commercio dei popoli, vediamo in questo articolo l’esempio dei tedeschi. Ai tedeschi, numerosi sin dal XIII secolo a Venezia, per oggetto di traffico...

0

quegli strani tondini veneziani

Passeggiando per Venezia vi sarà probabilmente capitato di notare sui muri della città degli strani elementi decorativi, a volte prettamente in contrasto con l’edificio stesso, dei tondini circolari raffiguranti animali in rilievo (qui nella foto a fianco uno dei meglio...

0

Le colonne di Vicenza

di Antonella Todesco Al leggere il nome “Vicenza” i lettori non possono che associarvi la figura di Andrea Palladio; il geniale architetto infatti ha progettato molti degli iconici monumenti della città come il teatro Olimpico, la Rotonda, la loggia del...

0

I Fratelli Canozi da Lendinara, geniali Maestri di Intarsio

di Elisa Padoan. I fratelli Lorenzo Canozi (Lendinara 1425 – Padova 1477) e suo fratello Cristoforo (1426 – 1477) sono tra i principali esponenti di una spettacolare tecnica artistica, l’intarsio. Essi rappresentano l’eccellenza e la punta di diamante nella sperimentazione...

1

NAPOLEONE INVADE LA RUSSIA, COME HITLER, ED E’ STRAGE DI COSCRITTI VENETI.

IL BILANCIO OPPOSTO DI DUE OCCUPAZIONI, LA FRANCESE E L’AUSTRIACA. DALLA RUSSIA, SU 70.000 UOMINI ARRUOLATI A FORZA (per la gran parte Veneti ) NEL REGNO D’ITALIA TORNARONO SOLO 207 UFFICIALI E 2.600 SOLDATI. “E’ interessante notare che anche allora,...

0

UN NUOVO CONTRIBUTO SU SAN MARCO E LE RAPPRESENTAZIONI PIU’ ANTICHE

Riprendo sempre dal saggio di Aldo Ziggioto; il più autorevole studioso del settore scriveva intorno agli anni ’90 del secolo appena passato: “Nell’anno 828 si trafugarono le reliquie (i resti) del Santo da Alessandria a Venezia e san Marco divenne...