Splendore (sec. XV – XVI)

0

La deviazione del fiume Piave…scandali e disaccordi

di Theusk Nel 1560 venne emanato dal Magistrato alle Acque il decreto per “la diversione della Piave dalla Cava Zuccherina al porto di Cortellazzo, levandola dal porto di Jesolo, troppo vicino al porto di Venezia” e fu stabilito che il...

0

Le colonne di Vicenza

di Antonella Todesco Al leggere il nome “Vicenza” i lettori non possono che associarvi la figura di Andrea Palladio; il geniale architetto infatti ha progettato molti degli iconici monumenti della città come il teatro Olimpico, la Rotonda, la loggia del...

0

Celebriamo Lepanto…par no desmentegar!

di Antonella Todesco Pur essendo stata vinta sotto la bandiera crociata, la Vittoria di Lepanto contro i Turchi del sette ottobre 1571, meritò appieno tutte le celebrazioni entusiastiche che scoppiarono a Venezia quando una galera entró in porto trascinando le...

0

I Bragadin

di Antonella Todesco La famiglia Bragadin, venuta da Veglia in Dalmazia nell’800 dC, fu una di quelle che composero la prima nobiltà Patrizia veneziana, originariamente si chiamava Barbalin, ma nell’890 mutó arma e cognome. I Bragadin possono vantarsi di aver...

0

I marrani

Attorno alla metà del ‘500 subentró un nuovo elemento importante per i rapporti tra Venezia e gli Ebrei: i cosiddetti “marrani”. Essi provenivano dalla Spagna accusati di essersi fatti cristiani, ma di essere rimasti segretamente ebrei, ebbero quindi dagli spagnoli...

0

Il senso del dovere

Tra i più grandi ambasciatori che ha avuto la Repubblica di Venezia, in un momento storico molto delicato, troviamo Giovanni Correr (1533/83): figlio di Angelo Correr quest’ultimo godeva di una eccellente reputazione nell’ambito dell’Amministrazione veneziana e ostentava anche il carico...