Splendore (sec. XV – XVI)

VENEZIA: LE REGOLE DELLA TUTELA DELL’IGIENE PUBBLICO E DELL’AMBIENTE NEL MEDIO EVO 0

VENEZIA: LE REGOLE DELLA TUTELA DELL’IGIENE PUBBLICO E DELL’AMBIENTE NEL MEDIO EVO

  Sorprendente modernità di Venezia anche in questo campo: non stupisce  quindi che proprio Venezia inventasse anche l’idea del lazzaretto, poi copiata in tutto il mondo. Ecco cosa ho trovato: A regolare il mercato provvedevano prescrizioni igieniche, norme tese a...

0

I MESTIERI ANTICHI DEI PADOVANI, E LA DEMOCRAZIA DIRETTA.

Attraverso le ‘fraglie’, le associazioni di categoria, a Padova come in tutto il Nord, si era abituati ad esercitare un controllo sul potere politico. I suoi rappresentanti, liberamente eletti, affiancavano i maggiorenti nel governo della città. E Padova, non diversamente...

LA “PATRIMONIALE LAGREME E SANGUE” DI VENEZIA UNITA NEL SACRIFICIO. 0

LA “PATRIMONIALE LAGREME E SANGUE” DI VENEZIA UNITA NEL SACRIFICIO.

Siamo in uno dei periodi più duri del nascente stato veneto, da cui i patrizi veneziani seppero uscire dando un esempio straordinario di compattezza nel sacrificio dei propri cospicui patrimoni, unito anche a una “real politic” che permise la rinascita...

GLI UFFIZIALI AL “CATTAVER”ovvero LE STRAORDINARIE MAGISTRATURE VENETE 0

GLI UFFIZIALI AL “CATTAVER”ovvero LE STRAORDINARIE MAGISTRATURE VENETE

Ho pensato che poteva essere utile e interessante spiegare qualche figura che formava l’ossatura dello stato veneto di cui ben poco sappiamo. Vado senza ordine,eh… attirato magari dal nome curioso,come in questo caso. Uffiziali al cattaver, con due T, forse...

LA GRANDE DIPLOMAZIA DI VENEZIA ALL’ESTERO, LE FIGURE PRINCIPALI. 0

LA GRANDE DIPLOMAZIA DI VENEZIA ALL’ESTERO, LE FIGURE PRINCIPALI.

IL BAILO DI COSTANTINOPOLI Era una carica molto ambita, in quanto, oltre alla retribuzione, da parte della repubblica, godeva della possibilità di entrate varie. Il ‘bailo’, termine tradizionale per indicare l’ambasciatore alla Porta, aveva anche giurisdizione sui Veneti che risiedevano...

0

ALL’APICE DELLA REPUBBLICA C’E’ IL DOGE…

Un ritratto perfetto e sintetico della figura del Doge (el Doze) grazie alla penna di Giovanni Distefano. ve ne trascrivo la parte centrale. Con rispetto e rimpianto per quei tempi che videro i Veneti rinascere come Nazione libera sotto la...

0

LA BASILICA DI SAN MARCO E IL DISCO DI PORFIDO ROSSO

Alvise Zorzi ci racconta un po’ di storia della basilica di san Marco… che non fu l’unica.  Nell’atrio della basilica di san Marco, proprio davanti alla porta centrale, c’è un disco di porfido rosso.  La basilica non è quella costruita...

0

LA PATRIA VENETA E LE TANTE NAZIONI CHE LA COMPONGONO

Ho usato il presente, nel titolo, non a caso, perché ancora oggi tanti popoli di diverse lingue e culture, rivendicano con orgoglio la loro appartenenza alla grande famiglia veneta o veneziana. Ma come sia potuto accadere un tale miracolo è...

0

IL MERCANTE VENETO IN AZIONE, LA GRANDE SCUOLA.

Riprendo dallo studioso Manlio Cortellazzo questo spicchio molto interessante della realtà mercantile veneta in epoca rinascimentale nel Levante: Eppure il Levante era disseminato di giovani che esercitavano la mercatura o, più spesso, imparavano il mestiere presso un mercante più esperto...

0

LA PACE NELLO STATO CON IL DECENTRAMENTO AMMINISTRATIVO

Italia , Italia, quando imparerai mai? Il segreto per cui tremila persone (il corpo nobiliare veneziano) poteva  governare uno stato vastissimo e composto da tanti mondi e culture diverse era quello di delegare i più ampi poteri amministrativi alle comunità...

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com