Uniformi

0

DAGLI STRADIOTI AI CAPPELLETTI, QUAL’ERA LA DIFFERENZA

Anche per soddisfare la curiosità dell’amico e lettore Faccin, riprendo qualche riga del bel libro di Ennio Concina “Le trionfanti armate venete” ormai introvabile: “Intorno alla metà del XV secolo si incontra sempre più di frequente nelle venete storie il...

0

LA GIBERNA DI UNO SCHIAVONE (OLTREMARINO) E IL CINTURONE

Un amico mi chiedeva cosa mai contenesse la giberna di un “Oltremarino” comunemente chiamato “schiavone”.  E occorre precisare, data l’ignoranza in materia, imperante in certi ambienti, che il termine non aveva niente di spregiativo,  derivando piuttosto dal termine greco antico...

0

UNA CRAINA DALMATINA ARRUOLATA DALLL’AUTORE :)

CRAINE VENEZIANE L’esercito veneziano poteva contare oltre che al nucleo dei reggimenti di fanteria e schiavoni regolari, costituiti da nazionali (per quanto riguarda gli oltremarini) e da “foresti” (italiani in genere cioè militi arruolati negli altri stati e qualche reparto...

0

L’IMPERMEABILE PER LA TRUPPA, COPIATO DAI “CIOSOTI”

Il frutto di una mia piccola ricerca, che mi ha permesso di collegare il cappotto da lavoro (si chiamava “gabàn, così dicevano i nostri nonni) dei pescatori di Chioggia all’impermeabile “ante litteram” indossato dai soldati veneti per coprirsi dalle intemperie....

0

I FANTI DA MAR, I MARINES DI FRANCESCO MOROSINI

Vi ho pescato questo vecchio articolo de “L’inkiesta”, corretto nell’esposizione, anche se devo precisare che ” fanti da mar” diventavano di volta in volta le truppe dell’esercito imbarcate nelle navi come scorta. Quindi non solo “schiavoni” ma anche fanti dei...

0

DIVISE VENETE ULTIME: ARTIGLIERIA ed esercito.

RIPROPONGO qualche nota per gli amici che volessero cimentarsi nella ricostruzione delle ultime uniformi dell’esercito veneto (così era chiamato, in genere) partendo dall’uniforme riprodotta in una  stampa d’epoca, visibile un tempo al museo Correr. Oggi, per dar spazio alla ricostruzione...

I PANDURI, CONTESI TRA AUSTRIA E SAN MARCO. 0

I PANDURI, CONTESI TRA AUSTRIA E SAN MARCO.

Panduri a servizio dell’Austria 1740. segno distintivo era probabilmente il rametto di quercia, ma per il resto sono costumi etnici e non divise, del tutto simili a quelle del “carabiniero” del Grevenbroch di scorta alla famiglia Morosini a metà del...

WP2FB Auto Publish Powered By : XYZScripts.com