Armamento

0

LA DIVISA DA SCHIAVONE, CHE PASSIONE!

Anni ormai lontani, ma quanta passione nel tentativo di ricostruire per la prima volta, su basi storiche, una delle ultime e più belle uniformi dei gloriosi “Oltremarini” (Con qualche licenza, che spiegherò.) RICOSTRUZIONE DELLA DIVISA DA ALTA MONTURA DI UNO...

0

LE GALEE GROSSE LE GALEE SOTTILI, LA VITA IN ARSENAL

Sempre dal blog #unacuriositàvenezianapervolta La forza navale della Repubblica era costituita da Galee e Galeazze, cioè dall’Armata Sottile che navigava soprattutto a remi, e dall’Armata Grossa formata da Barze e Galeoni muniti di pesanti cannoni di grosso calibro, che navigavano soprattutto a vela … La...

0

1655: LA RIVOLTA DI ARZIGNANO CONTRO I POTENTI LOCALI

Abbiamo descritto sempre la sostanziale armonia tra il governo aristocratico veneziano e il popolo minuto. Ma non mancarono nei quattro secoli del Domini, rivolte locali, dovute a storture momentanee della macchina amministrativa, usate magari contro il popolo dai potentati locali. ...

0

L’ECCELLENZA VENETA: L’INDUSTRIA DELLE SPADE BELLUNESI

Della spada schiavona vi ho già parlato. Esportate grazie alle navi veneziane in tutto il mondo occidentale di allora, esse, assieme a altre tipologie di spade, furono una voce importantissima per lo stato veneto ma anche  per il benessere della...

0

PADOVA VENETA CHE SCONFIGGE MASSIMILIANO II

Sono da poco passati  500 anni dalla sconfitta sotto le mura di Padova dell’armata imperiale, un’epopea incredibile quanto poco conosciuta, che mise in evidenza quanto ormai Venezia potesse contare su un vero stato. A Padova accorsero in sua difesa anche...

1

ANCHE MONTANELLI NON CAPIVA I VENETI E VENEZIA

Ho letto per intero l’interessante risposta del grande Indro Montanelli a Ettore Beggiato, pubblicata nell’ormai lontano 1996. Siamo con lui, noi Veneti, quando spiega “la diversità” veneziana rispetto al resto dell’Italia: “una civiltà non italiana, quale la Serenissima mai fu...

0

L’ASSEDIO DI FAMAGOSTA, UN FILM MAI REALIZZATO.

  Una tragedia epica, che però pose le fondamenta per la riscossa di Lepanto, e il martirio di Marc’Antonio Bragadin, di Astorre Baglioni, di tanti altri trucidati e torturati, non fu vano. Anche se certa storiografia radical chic cerca di...

0

ONORE AI GALEOTTI E I REMATORI VOLONTARI DI LEPANTO!

Oggi voglio onorare le migliaia di rematori, molti dei quali erano “forzati al remo” (quindi condannati a quella attività nelle galee venete e italiane) ma anche i rematori della parte avversa, quasi tutti schiavi europei, che si rivoltarono sulle navi,...

0

“LA BARCA PER NAVIGAR SOTTO ACQUA” NEL 1669. A VENEZIA LA PRIMA IDEA.

L’IDEA DI UN VENETO per la prima nave sommersa. Cesare Janise che aveva già offerto al Senato un’invenzione per rendere potabile l’acqua che fusse guasta destinata a soldati, marinai e galeotti presenta al doge una supplica riguardante un progetto di fattibilità per la...

0

LEPANTO: LA MADRE DELLE BATTAGLIE. 7 OTTOBRE 1571.

NON NE HO ANCORA TROVATO DESCRIZIONE PIU’ BELLA… E TERRIBILE. Questo è il mese in cui si ricorda il martirio del nostro Marc’Antonio Bragadin a Famagosta. Con la sua morte crudele fu d’esempio grandissimo  a tutti i Veneti. Il Turco,...

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com