Bergamo

0

CASTELLI E FORTIFICAZIONI DELLA SERENISSIMA LOMBARDIA VENETA

di Gualtiero Scapini. Prima parte Alla fine del primo ventennio del 1400 la potenza viscontea stava sempre più perdendo vigore, ragion per cui il Senato della Serenissima Repubblica di Venezia confermò la decisione di espandere il proprio dominio a occidente....

0

LO STEMMA DEL REGNO LOMBARDO VENETO RICOMPARSO A BERGAMO

Me lo segnala un amico bergamasco, in seguito al mio articolo che spiegava, solo parzialmente, lo stemma che rappresentò il  regno “padano” per volontà austriaca, dopo l’acquisizione dei territori veneti col trattato di Leoben. Lo stemma lo potete ammirare se...

0

I CORRIERI DELLA POSTA VENETA, I CAVALLANTI

Fu grazie a Venezia e alla famiglia Tasso (proprio quella del famoso poeta) bergamasca, se in Europa nacque il primo servizio postale in senso moderno, tramite i “cavallanti”, dei postini ante litteram che distribuivano la corrispondenza prima nel territorio di...

LEGA DI CAMBRAI: IL DOMINIO VENETO SCOMPARE COME NEVE AL SOLE, MA…IL POPOLO FA LA PROCESSIONE COL LEONE. 0

LEGA DI CAMBRAI: IL DOMINIO VENETO SCOMPARE COME NEVE AL SOLE, MA…IL POPOLO FA LA PROCESSIONE COL LEONE.

Alvise Zorzi in poche frasi concise, descrive quanto successe all’arrivo degli imperiali e dei francesi nella Terraferma veneta: i “cittadini” (ovvero i nobili locali) sperano di riacquistare il potere antico, a scapito degli odiati veneziani, ma il popolo non è...

LE INSORGENZE NON RIGUARDARONO SOLO VERONA 0

LE INSORGENZE NON RIGUARDARONO SOLO VERONA

«Studi Storici» sulle insorgenze popolari nell’Italia rivoluzionaria e napoleonica  di Oscar Sanguinetti Il numero di aprile-giugno 1998 della rivista trimestrale Studi Storici, organo dell’Istituto Gramsci di Roma, è interamente dedicato a Le insorgenze popolari nell’Italia rivoluzionaria e napoleonica Lo studioso...

0

1797. LE MUNICIPALITA’ A BERGAMO E BRESCIA. Lori in carossa, noalter a pé.

Di Mario Agnoli e Alvise Zorzi. Il popolo bresciano si sentì tradito. A lavorare per la democratizzazione erano appunto i sior , i discendenti delle grandi famiglie patrizie, che puntavano sulla rivoluzione per riconquistare l’antico potere e gli antichi privilegi. Del resto questo appunto gli...

PEZZO DOPO PEZZO, SI RICOMPOSE “L’ANGOLO DEI VENETI” 2

PEZZO DOPO PEZZO, SI RICOMPOSE “L’ANGOLO DEI VENETI”

DEDIZIONE DEI TERRITORI DELLO STATO VENETO, DATE Motta di Livenza, nel 1289; Treviso, nel 1339; Vicenza, il 28 aprile 1404; Cologna Veneta, il 7 maggio 1404;