Bergamo

0

I CORRIERI DELLA POSTA VENETA, I CAVALLANTI

Fu grazie a Venezia e alla famiglia Tasso (proprio quella del famoso poeta) bergamasca, se in Europa nacque il primo servizio postale in senso moderno, tramite i “cavallanti”, dei postini ante litteram che distribuivano la corrispondenza prima nel territorio di...

LEGA DI CAMBRAI: IL DOMINIO VENETO SCOMPARE COME NEVE AL SOLE, MA…IL POPOLO FA LA PROCESSIONE COL LEONE. 0

LEGA DI CAMBRAI: IL DOMINIO VENETO SCOMPARE COME NEVE AL SOLE, MA…IL POPOLO FA LA PROCESSIONE COL LEONE.

Alvise Zorzi in poche frasi concise, descrive quanto successe all’arrivo degli imperiali e dei francesi nella Terraferma veneta: i “cittadini” (ovvero i nobili locali) sperano di riacquistare il potere antico, a scapito degli odiati veneziani, ma il popolo non è...

Bergamo alta con la fontana Contarini 1

Bergamo alta con la fontana Contarini

Pensate a cosa doveva essere avere l’acqua che zampillava in piazza, e gratis, grazie al buon governo di un Contarini, che a Bergamo aveva disposto in tal senso, sobbarcandosi pure le spese. Dove la trovate voi, oggi, gente così, che...

LE INSORGENZE NON RIGUARDARONO SOLO VERONA 0

LE INSORGENZE NON RIGUARDARONO SOLO VERONA

«Studi Storici» sulle insorgenze popolari nell’Italia rivoluzionaria e napoleonica  di Oscar Sanguinetti Il numero di aprile-giugno 1998 della rivista trimestrale Studi Storici, organo dell’Istituto Gramsci di Roma, è interamente dedicato a Le insorgenze popolari nell’Italia rivoluzionaria e napoleonica Lo studioso...

0

1797. LE MUNICIPALITA’ A BERGAMO E BRESCIA. Lori in carossa, noalter a pé.

Di Mario Agnoli e Alvise Zorzi. Il popolo bresciano si sentì tradito. A lavorare per la democratizzazione erano appunto i sior , i discendenti delle grandi famiglie patrizie, che puntavano sulla rivoluzione per riconquistare l’antico potere e gli antichi privilegi. Del resto questo appunto gli...

PEZZO DOPO PEZZO, SI RICOMPOSE “L’ANGOLO DEI VENETI” 2

PEZZO DOPO PEZZO, SI RICOMPOSE “L’ANGOLO DEI VENETI”

DEDIZIONE DEI TERRITORI DELLO STATO VENETO, DATE Motta di Livenza, nel 1289; Treviso, nel 1339; Vicenza, il 28 aprile 1404; Cologna Veneta, il 7 maggio 1404;

BERGAMASCHI A LEPANTO, così ci si batteva per Venezia e il Leone. 1

BERGAMASCHI A LEPANTO, così ci si batteva per Venezia e il Leone.

Alla rovina di Famagosta del 1° agosto 1571, che portò allo scempio di Marcantonio Bragadin e Venezia a dipingere di nero le sue gondole, seguì, la gloria di Lepanto (7 ottobre 1571). Inter nos possiamo però dire che quella nostra...

SOLDATI VENEZIANI A BERGAMO 0

SOLDATI VENEZIANI A BERGAMO

di Luca Cristini Correva l’Anno del Signore 1590. Così scriveva un soddisfatto e pago Alvise Grimani, l’allora comandante veneto della piazza di Bergamo, al termine dei lavori di realizzazione degli oltre cinque chilometri di mura porte e bastioni : “La città...

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com