Religione

Doge Leonardo Loredan 0

NELL’855 NASCE IL PRIMO CORNO DOGALE, TRA STORIA E LEGGENDA.

In quell’anno il papa Benedetto VIII cerca rifugio a Venezia per sfuggire all’antipapa Anastasio. Nasce da qui la “leggenda del corno dogal”: il papa in visita alla chiesa e al monastero di San Zaccaria, è colpito dalla virtù di quelle...

0

VENEZIA VUOLE LAICA ANCHE L’UNIVERSITA’ DI PADOVA.

Pochi hanno presente il fatto che “l’oligarchica” repubblica di san Marco, in realtà pose le basi dello stato moderno, come giustamente sottolinea più volte, nei suoi libri, ivone Cacciavillani.  Venezia si smarca dalla chiesa romana vista come potere concorrente, e...

0

IL CAVALLO, ANIMALE SIMBOLO DEI VENETI ANTICHI

Il suo valore simbolico possedeva una tale forza che questo animale era talvolta raffigurato da solo, al posto del cavaliere, e doveva esprimere, in questo modo, un significato condiviso certamente dalla classe dei cavalieri (ekuperaris) ma possedeva certamente un valore...

0

VENETI E WENDI LE STRETTE AFFINITA’ CULTURALI E RELIGIOSE.

A rinforzare la tesi, del tutto impopolare nel mondo accademico italiano, per cui l’antico popolo dei Veneti aveva colonizzato gran parte dell’Europa, dal Baltico all’occidente europeo, vi riporto un piccolo brano di Piero Favero, studioso non accademico, quindi libero da...

0

GLI STORICI ALLA BARBERO CHE NEGANO LA GRANDEZZA DI LEPANTO

Già credo di aver dedicato agli storici  tipo Alessandro Barbero,  indubbiamente progressista-revisionista, un articolo. Ma, leggendo il prezioso volumetto di Gualtiero Scapini, dedicato a quel Polidoro che consegnò, subendo terribili torture, a mano dei Turchi,  i resti di Marc’Antonio Bragadin ...

0

IL GONFALONE CON LE CODE? SOLO PER IL DOGE: INDICAVA LA SUA SIGNORIA.

Ecco svelato un altro piccolo segreto di Venezia dallo studioso Aldo Ziggioto, riguardante il vessillo marciano, dapprima con quattro poi addirittura con sei. Riporto quanto scrive. “Il signor Rubin de Cervin, conservatore, purtroppo scomparso, del Museo storico Navale di Venezia,...

0

COME ERA VERONA “FIDELIS” SOTTO LE ALI DEL LEON.

Poche tasse, grande autonomia, senso della religiosità che permeava tutta la società. Ma do la parola a Vittorio Girardi, storico veronese: poi arrivò Napoleone a fare a pezzi l’armonia di cui Verona e i Veneti (tutti) godevano. “Verona, sul finire...