Dalmazia

0

1797: L’ADDIO AL GONFALONE DEI PANDURI (AL GONFALON) PRIMA DI PERASTO

Dei guerrieri temibili, noti per la loro ferocia, visti piangere come bambini, all’ultimo ammaina bandiera imposto ai nuovi padroni austriaci. Venezia è stata anche questo.  di Luigi Tomaz Racconta il Conte Viscovich, a proposito di Zara: “Giurarono fede all’imperatore tutti...

UNA BELLA, TOCCANTE RIFLESSIONE SUI LEONI SCOMPARSI DI TRAU’ 0

UNA BELLA, TOCCANTE RIFLESSIONE SUI LEONI SCOMPARSI DI TRAU’

di Ecce Leo 25 dicembre… una giornata di riflessione… Il 22 giugno 1420, dopo sessantotto anni d’assenza, Venezia riacquista Traù. Prima cura di Pietro Loredan, capitano generale in Golfo, fu quella di munire la città di nuove e più potenti...

0

SINJ, NELLA DALMAZIA VENETA AL GRIDO DI SAN MARCO

Di Ecce Leo   Trecento anni sono passati dall’eroica resistenza della piccola fortezza Veneta di Signa, posta nell’entroterra della contea di Spalato (Dalmazia).Il 15 agosto 1715 durante la seconda guerra di Morea truppe turche provenienti dalla Bossina (Bosnia), circa 40.000 uomini,...

0

la giostra di Sinj, in Croazia, gemellata con Oristano… ma non con Venezia

di MIllo Boz Veneto Torna il 7 agosto in Croazia la Sinjska Alka, torneo cavalleresco che si svolge a Sinj, storica città situata nell’entroterra della Dalmazia. All’epoca baluardo della Repubblica di San Marco contro il Turco. La giostra cavalleresca, evento...

UN COLONNELLO SCHIAVONE PERSE LA TESTA…PER SAN MARCO, A SPALATO 0

UN COLONNELLO SCHIAVONE PERSE LA TESTA…PER SAN MARCO, A SPALATO

di Millo B. La storia terribile e sanguinosa accadde in Dalmazia, mentre gli spalatini avevano avuto notizia della fine del governo aristocratico in Venezia, e temevano di subire la stessa sorte con la morte nel cuore. In altre località ci...

L’IMPASSIBILE CIPRESSO DI PORTA TERRAFERMA, A TRAU’. 0

L’IMPASSIBILE CIPRESSO DI PORTA TERRAFERMA, A TRAU’.

Luigi Tomaz, Dalla parte del Leone. Francesco Madirazza, studioso di storia dalmata di quasi un secolo fa…ha scritto che la furia popolare dei taurini si era sfogata nel 1797 contro quelli che “erano in odore di liberali e giacobini…sotto l’impassibile...