Scienza e Tecnica

0

Lo zampirone: un’invenzione tutta veneziana

Articolo tratto dal blog “Anima Veneta -Tutto ciò che riguarda il Veneto (ed un occhio fuori), il blog che mancava!” https://www.facebook.com/animaveneta buona lettura!   Non tutti conoscono la vera storia dell’inventore dello zampirone (quella spirale verde il cui odore riesce a tenere...

0

Il cono gelato: un’idea veneta

Articolo tratto dal blog “Anima Veneta -Tutto ciò che riguarda il Veneto (ed un occhio fuori), il blog che mancava!” https://www.facebook.com/animaveneta buona lettura! Il cono gelato è un contenitore per il gelato di forma conica aperto alla base, spesso fatto di...

0

Tartaglia

di Theusk Niccolò Fontana, detto anche Tartaglia a causa della sua balbuzia (provocata da una ferita alla bocca infertagli da un soldato francese durante il sacco di Brescia del 1512) nacque a Brescia nel 1499. Di famiglia molto povera poté...

0

Antonio Pigafetta, un vicentino intorno al mondo 500 anni fa

Oggi commemoriamo la prima circumnavigazione del globo, avvenuta 500 anni fa. Storia pervenutaci tramite gli appunti di Antonio Pigafetta. Qui un approfondimento sulla vicenda     Varda el Capo(1) Juan(2),. giremo intorno all’Africa, tornemo su e semo casa, semo fora ...

1

la prima società geografica al mondo

Devo ammettere che quando scrivo un articolo così mi emoziono sempre…   Non ci rendiamo conto, a volte, che dobbiamo essere  orgogliosi del nostro passato e di tutto ciò che si è ottenuto nella Serenissima prima di altri Stati.  ...

0

Un “indumento” Persiano a Venezia

    Un indumento tipicamente veneziano: sial ovvero lo scialle…quest’ultimo proviene dal persiano shäl. Questo capo si utilizzava per coprire le spalle alla fine del XVIII secolo: a Venezia comincia Giovanni Zivagli. Questo personaggio di origini armene , costretto ad abbandonare il...

0

Affari d’oro

di Theusk Molti erano i patrizi veneziani che facevano commercio d’oro e preziosi, molto spesso destinati a personaggi stranieri importanti che volevano avere “le cose rare et divine” prodotte dagli “oresi” cittadini. Nel 1574 Antonio Pesaro vendeva al Duca di...