Le Guerre italiane 1915-1945

0

LA STORIA NASCOSTA DI UN PAESE FALLITO, NEL 1920 COME OGGI: DA NON CREDERE

A leggere questa pagina che vi riporto uno non crede ai suoi occhi: si parla si sussidi promessi da uno stato uscito dalla Grande Guerra completamente a pezzi (eccovi la genesi del Fascismo, che tuttavia non cambierà il paese nel...

0

1919: LA BUROCRAZIA BORBONICA ESCLUDE I VENETI

Dopo l’invasione rovinosa degli austroungarici, piombati come una nuvola devastante di cavallette affamate, lo stato italiano, nelle figure prima di Nava poi di Orlando,  si sostituisce ai primi, inviando un nugolo di funzionari ed impiegati col compito di seguire la...

0

GRANDE GUERRA. LE GIOIE DEL TRENTINO “REDENTO”

Ben presto, anche ai fautori locali dell’annessione del Trentino “redento” si manifestò evidente che la corretta amministrazione asburgica era un sogno ormai perduto, rispetto al comportamento a volte deliquescenziale dei funzionari italiani, calati per spogliare il più possibile per loro...

SU UN MARE INFINITO DI OSSA, IL FASCISMO COSTRUISCE LA PATRIA (che non c’è) 0

SU UN MARE INFINITO DI OSSA, IL FASCISMO COSTRUISCE LA PATRIA (che non c’è)

Le ossa del titolo sono le decine di migliaia di caduti raccolti sui campi di battaglia della Grande Guerra, raccolte, almeno parzialmente, nei due grandi ossari di Redipuglia e del Grappa. Parzialmente, perché molte tonnellate erano state dirottate nelle fabbriche...

1

UNA PALLOTTOLA PER IL GENERALE MACELLAIO: AUSTRIACA O ITALIANA?

Eroe per l’Italia, era invece considerato un vero macellaio dagli alpini e dai fanti, dato che la sua comparsa al fronte significava solo attacchi allo scoperto e carneficine senza senso. Parlo del Generale Cantore di cui Emilio Lussu, testimone oculare,...