LE BODY GUARDS DEL VESCOVO DI FELTRE, ANCORA TI SCRUTANO DOPO CINQUE SECOLI.

Una istantanea vecchia di cinque secoli al museo diocesano di Feltre.

188304_2260094792532_7257317_nChi entra nell’antica sede vescovile di Feltre, quella dei Vescovi conti, molto più abili forse a comandar militi che a dir messa, poi solo vescovi con la dedizione a Venezia, può ammirare questi pittoreschi armigeri, disegnati sulle pareti del corridoio che porta dal piano terra (salone di ingresso) al piano delle udienze. 229648_2260114873034_6103185_n

Essi riproducono come una foto ingrandita, le temibili guardie, che controllavano il passaggio. I primi due sbarrano il passo e verificano se chi entra è atteso, i secondi due si tolgono il cappello in segno di saluto se chi sale è un ospite atteso e il resto fa da guardia d’onore.229775_2260108072864_45955_n

Peccato che i colori siano andati completamente persi, è rimasto il disegno preparatorio, ma resta una bella testimonianza di questa squadra di militi, probabilmente “todeschi” o “sguizzari”, con i loro pittoreschi abiti e le alabarde.283174_2260101872709_1879907_n284301_2260099992662_2535554_n

Siamo a fine 500, non vi è ancora in uso l’uniforme uguale per le truppe e ognuno di loro si veste secondo la sua consuetudine. –se qualcuno sa identificarne l’origine, lo scriva. Il palazzo in questione, ex sede vescovile, si trova in via del Paradiso…mai un nome di una via fu più adatto per una sede ecclesiale.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: