VENEZIA E LA LIBERTA’ PERDUTA, RAFFIGURATA IN UN QUADRO,

Una risposta

  1. Marco D'Aviano ha detto:

    Condivido tutto, caro Milo. L’unico particolare è che il primo padrone dei Veneti, che fece issare le sue bandiere al posto dell’immortale vessillo di San Marco furono naturalmente i Francesi, entrati in Città all’alba del 16 maggio 1797. Da notare che il tricolore che alzarono in piazza San Marco, come segno di dominio sulla Veneta Nazione, non fu il tricolore francese, ma quello della Repubblica Cispadana, cioè il tricolore italiano. Infatti, ribatezzarono il 1797 “Primo anno della Libertà Italiana”, non prima di aver introdotto il calendario rivoluzionario (con i mesi Vendemmiaio, Brumaio, Frimaio, Nevoso, Piovoso, Ventoso, Germinale, Fiorile, Pratile, Messidoro, Termidoro, Fruttidoro), nell’ansia di sradicare la Tradizione Cattolica e Classica dall’Europa per rivoluzionarla secondo i dettami massonici. Che fosse il tricolore bianco-rosso-verde, lo si vede anche in certi rari dipinti.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: