IL MARXISMO E LE INSORGENZE, COME VIENE LETTO IL FENOMENO.

Una risposta

  1. Marco D'Aviano ha detto:

    Quando le truppe francesi mossero dalla costa francese nell’aprile 1796 verso la Liguria, invadendo poi in successione Piemonte, Lombardia, Veneto, Emilia Romagna, Marche, Friuli Venezia Giulia, Tirolo, Carinzia, ecc., fu tutto un susseguirsi di sanguinose rivolte popolari, cittadine e contadine, che poi dilagarono al Sud, quando i Francesi vollero prendere il resto dell’Italia.
    Negli anni che andarono dal 1796 al 1814 di contarono oltre 60.000 morti e innumerevoli feriti, interi paesi incendiati, chese distrutte, monasteri presi d’assalto. Ovunque, le comunità di contadini, di valligiani, delle città invase, non aspettavano che si muovessero gli eserciti degli Stati Cristiani ed aristocratici, si armavano di forconi e di fucili e marciavano contro le truppe giacobine. Ovunque il popolo aggrediva i reparti francesi che portavano la rivoluzione laicista, cioè il Nuovo Ordine Mondiale teorizzato nelle logge massoniche e dalle società di pensiero liberali e illuministe. A fine ‘700 fu distrutta, così, la nostra Civiltà, la Veneta Serenissima Repubblica e l’intera Europa Cristiana, per sostituirla con il sistema “liberal-democratico”, basato sulla “uguaglianza ideologica” e sui “diritti umani” (delle minoranze ideologiche).
    Barcollavano i popoli europei sulle ceneri degli Stati Cristiani e della Chiesa Cattolica. Questo processo di scristianizzazione trovava compimento con le due guerre mondiali, volute dalla Massoneria mondiale, con la spartizione del mondo voluta dai nuovi padroni: Roosvelt, Churchill, Stalin.
    La sinistra non sa spiegare, in realtà, perché ogni popolo, guidato il più dalle volte dai suoi parroci, dai Vescovi (come nelle Pasque Veronesi), dai suoi preti cattolici, si sia fatto massacrare per difendere gli Stati Cristiani, mentre non abbia mai voluto saperne di Municipalità e di Governi liberali, che poi portarono le ideologie di destra e di sinistra. La spiegazione è semplice; i popoli europei erano cristiani e tali volevano rimanere. E forse oggi è destino che i popoli europei ritornino cristiani e cattolici nell’Europa Occidentale, ortodossi nell’Europa Orientale.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: