I DUE MARCELLO FINITI VIVI NELLA TOMBA

Il 16 agosto 1728 accade un fatto che influenzerà in maniera molto forte il carattere e l’opera di compositore del grande Benedetto Marcello: mentre assiste alla messa nella basilica dei SS. Giovanni e Paolo, di colpo si rompe la lastra tombale su cui aveva appoggiato i piedi, ed egli sprofonda dentro il sepolcro.

POMPEO GIROLAMO BATONI, il trionfo di Venezia

Egli ne riceve una impressione vivissima,specie pensando ad un episodio analogo accaduto due secoli prima a un omonimo suo antenato, nella chiesa di S. Andrea nell’isola della Certosa; ma fu meno fortunato di lui: solo durante la notte, i sacerdoti, sentendo dello strepito proveniente dalla tomba, la controllarono.. e trovarono l’antenato più vivo e vegeto che mai, anche se terrorizzato. Ecco forse spiegata la malinconia struggente dei molti brani del compositore: https://www.youtube.com/watch?v=Z7MAhlAvLAo

Per chi volesse sostenerci come sponsor bonifico su Unicredit BOZZOLAN MILLO IT36U0200832974001134429261, oppure basta ordinare un bellissimo leone in marmorina da esporre entro o fuori casa ..contattami.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: