IN GIRO TRA “FURATOLE” E “OSTARIE” FRA NOBILI E POPOLO VENEZIANI

 

Il popolo veneziano aveva i suoi luoghi di convegno nelle osterie e nelle taverne che si chiamavano “magazeni, bastioni, furatole” e nelle “malvasie” dove oltre al Cipro, all’ Aleatico, allo Scopelo, al Samos e ad altri vini delle isole greche, si vendeva il vino Malvasia dell’ Epiro; era chiamato anche “grecheto” ed era di due tipi: dolce e amaro, quest’ ultimo, il preferito dai Veneziani, veniva da loro chiamato “garba”.
Le malvasie erano ampi locali nel fondo dei quali si trovavano in bell ordine botti di varia grandezza, in una delle pareti stava un altarino con un immagine sacra ed un lumino sempre acceso; nel mezzo della stanza c era il banco e qui, al mattino, nobili, mercanti, operai e gondolieri si confondevano assieme a prendere il bicchierino di “garba”.
Alla sera, nella stanza a pianoterra dei magazeni o bastioni, operai d ogni specie sedevano attorno ad un lungo tavolo in legno con mezzo “bocaleto” davanti.
D estate, le osterie poste sui campi collocavano all aperto le tavole e alternavano servire bicchieri di vino e porzioni di castradina.
Ritrovi più modesti erano le “furatole” nome che probabilmente deriva dal barbarico “furabula” corrotto poi dal latino con “furvus”, che significa buio, oscuro, nero, qualità appunto attribuita a questi locali posti di solito in angoli remoti della città; locali male illuminati da un lumicino ad olio dove ci si raccoglieva la sera ad una mensa comune a base di minestra e pesce fritto.
D inverno, invece, erano più frequentate le botteghe dei pestrini (lattivendoli) dove si andava a mangiare il “fior de late sbatuo” cioè la panna coi storti (coni di cialda croccante)😋
Venezia

Giuseppe Rosaccio viaggio da Venezia a Costantinopoli 1598 , relazione sui vini

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: