Welfare

0

I Vaccini a Venezia nel 1770

 di Antonia dei Todeschi. Addí 7 ottobre 1770 D’ordine degl’Illustrissimi ed Eccellentissimi Signori Sopra Provveditori alla Sanità, si fa pubblicamente intendere, che sul fine di questo mese di ottobre seguirà la solita inoculazione del vaiuolo nell’ Ospitale dei Mendicanti; onde...

0

E VENEZIA SCOPRE DI AVER CREATO LO STATO DEI VENETI, DOPO AGNADELLO.

Continuano imperterriti a spiegarci, certi “storici” moderni, che Venezia rappresentava solo una oligarchia che badava ai propri interessi, e come Nazione in pratica, non è mai esistita. Ma la storia, letta in maniera corretta, ci dice il contrario. Ridiventammo VENETI...

GLI ISTITUTI BASSANESI E LE PRIME SCUOLE PUBBLICHE 0

GLI ISTITUTI BASSANESI E LE PRIME SCUOLE PUBBLICHE

Mentre a Venezia, città mercantile, il settore dell’istruzione era una cosa affidata a privati, nell’entroterra vi era un sistema gestito dalle comunità e risaltano in maniera particolare gli statuti di Bassano. Gli statuti di Bassano del 1259 e 1295 sono...

VENEZIA: LE REGOLE DELLA TUTELA DELL’IGIENE PUBBLICA E DELL’AMBIENTE NEL MEDIO EVO 0

VENEZIA: LE REGOLE DELLA TUTELA DELL’IGIENE PUBBLICA E DELL’AMBIENTE NEL MEDIO EVO

  Sorprendente modernità di Venezia anche in questo campo: non stupisce  quindi che proprio Venezia inventasse anche l’idea del lazzaretto, poi copiata in tutto il mondo. Ecco cosa ho trovato: A regolare il mercato provvedevano prescrizioni igieniche, norme tese a...

0

NEL 1787, IL BUON GOVERNO VENETO DECRETA:

Il 19 gennaio si ordina ai pievani (parroci) di trasmettere mensilmente al magistrato della Sanità, l’elenco dei nuovi nati; 8 maggio: i medici delle contrade si prestino con attenzione e carità all’assistenza dei poveri; rendiamoci conto che la sanità era gratuita...

0

Nella Repubblica di Venezia per prevenire le emergenze sanitarie, anche la delazione.

NELLI VANZAN MARCHINI, scrittore e docente Fin dall’istituzione del primo lazzaretto, nel 1423, il Senato veneziano fu consapevole della necessità di essere informato dei casi di peste manifestatatisi in città, per isolarli immediatamente. Si era infatti consapevoli che, o si...

0

LA PELLAGRA? GRAZIE ITALIA!

LETTERA DI EDOARDO RUBINI (controfirmata da me, ma il merito è suo ) AL GAZZETTINO, TRE ANNI FA,  dopo che un “professore” italiano, veneto PER MODO DI DIRE, evidentemente afflitto dalla sindrome di Stoccolma (che porta ad amare i propri...